fbpx Skip to main content

Le nostre iniziative di Corporate Social Responsability continuano, perché siamo consapevoli che aiutare realtà del nostro territorio, e anche al di fuori del nostro territorio, sia una nostra responsabilità che siamo consapevoli (e anche orgogliosi e felici) di prenderci.

Per questo nei primi mesi di questo 2022, che purtroppo non è iniziato nel migliore dei modi, abbiamo effettuato due donazioni.

La prima, di 1.000 euro, in favore dell’associazione Ai.Bi. (Amici dei Bambini), che ha lanciato la campagna Bambinixlapace, ideata all’indomani dello scoppio della guerra in Ucraina per contribuire ad aiutare concretamente i bambini e le famiglie ucraine in fuga. Sono ormai migliaia i profughi che ogni giorno arrivano nel nostro Paese, e la nostra donazione vuole essere un piccolo mattoncino per costruire, tutti insieme, una struttura di accoglienza sufficiente a mitigare questa gravissima emergenza umanitaria.

E oltre alle persone, abbiamo voluto dare il nostro sostegno anche agli animali, coinvolti anche loro dal conflitto, donando altri 1.000 euro alla LAV (Lega AntiVivisezione).

La LAV, infatti, si sta occupando in questi giorni di identificare le situazioni di bisogno e quindi di aiutare gli animali, sia quelli al seguito dei rifugiati, sia quelli rimasti in Ucraina, in contatto con altre associazioni, locali e internazionali.

Sono gesti che sentiamo di dover fare: se tutti noi diamo il nostro contributo, piccolo o grande che sia, possiamo farcela ancora una volta.

Proprio a questo proposito, potete cliccare qui per tutte le informazioni relative alla campagna Bambinixlapace, mentre cliccando qui potrete leggere le indicazioni per sostenere la LAV.