La stagione fredda è ormai ufficialmente iniziata: i nostri termosifoni sono a pieno regime da un mese e le prossime bollette saranno sicuramente più alte delle ultime.

Non è mai troppo tardi, però, per attuare alcuni semplici accorgimenti che permettono di risparmiare piccole cifre.

Eccone quindi una brevissima rassegna:

  1. Non coprite i termosifoni: indossare indumenti intimi, maglie e pantaloni caldi è sempre piacevole, ma scaldarli sui termosifoni ne abbassa l’efficienza.
  2. Mantenete la temperatura interna entro i 20 gradi: secondo alcuni dati statistici un grado in meno sul termostato dei vostri termosifoni consente un risparmio del 6% in bolletta. La temperatura consigliata è fra i 18 e i 20 gradi, e suggeriamo di abbassarla ulteriormente durante le ore notturne e non appena il clima all’esterno torna a essere mite. Come regolare al meglio la temperatura? Con un termostato elettronico: il nostro modello LC100 è perfetto per qualsiasi abitazione.
  3. Riscaldate soltanto gli ambienti effettivamente utilizzati: vivete in un grande appartamento con un salone di rappresentanza che non usate mai, magari con con due grossi termosifoni? Disattivateli: basta installare delle valvole termostatiche sui vostri caloriferi. Saranno utilissime anche nel caso in cui viviate in un appartamento col riscaldamento centralizzato.
  4. Abbassate tapparelle e serrande subito dopo il tramonto: il calore si disperde più facilmente se lasciate le tapparelle alzate anche di sera e la notte, abbassandole al tramonto isolerete meglio la vostra abitazione.
  5. Occhio agli spifferi: questo consiglio va di pari passo col precedente. Se i vetri delle vostre finestre sono particolarmente freddi o sentite degli spifferi tamponateli con paraspifferi o strisce adesive di gomma. L’ideale sarebbe dotarsi di doppi o tripli vetri, ma non sempre è possibile.
  6. Mantenete sempre efficiente il vostro impianto: questo è spesso un investimento. Dalla revisione periodica della caldaia alla sua eventuale sostituzione (noi consigliamo quelle a condensazione), fino al cambio dei termosifoni. Sono tutti interventi costosi, ma che alla lunga pagano!

Tranne l’ultimo sono tutti piccoli gesti che, sommati fra loro e attuati con regolarità, consentono di risparmiare decine di euro per ogni bolletta.

Oltre al risparmio non dimentichiamo mai la sicurezza, nostra e dei nostri cari. Anche in questo caso qualche piccolo accorgimento può evitare problemi ben più grossi: chiudere la valvola del gas in caso di assenze prolungate e mantenere sempre puliti i fori di ventilazione sono operazioni tanto semplici quanto importanti.

E per essere ancora più sicuri, vi consigliamo di installare un rilevatore di monossido di carbonio e uno per i gas esplosivi.

Contattaci: sapremo consigliarti gli strumenti su misura per la tua abitazione!