Centrale Gas per parcheggi e impianti industriali, con sonde INDIRIZZATE BUS 485 BXI32 BEINAT
  • Centrale Gas per parcheggi e impianti industriali, con sonde INDIRIZZATE BUS 485 BXI32 BEINAT
  • Centrale Gas per parcheggi e impianti industriali, con sonde INDIRIZZATE BUS 485 BXI32 BEINAT
  • Centrale Gas per parcheggi e impianti industriali, con sonde INDIRIZZATE BUS 485 BXI32 BEINAT
  • Centrale Gas per parcheggi e impianti industriali, con sonde INDIRIZZATE BUS 485 BXI32 BEINAT
  • Centrale Gas per parcheggi e impianti industriali, con sonde INDIRIZZATE BUS 485 BXI32 BEINAT

BXI32 Centrale Gas per parcheggi e impianti industriali, con sonde INDIRIZZATE BUS 485

Cod. BXI32 - Centrale Gas per parcheggi e impianti industriali, con sonde INDIRIZZATE BUS 485

Gli anni di esperienza maturati nel settore industriale e la conoscenza del Mercato uniti al prestigio che da sempre contraddistingue la BEINAT S.r.l., hanno permesso l’ideazione di una nuova Unità di Controllo Gas la: “BXI32”, la quale ha la prerogativa di poter controllare, tramite le sonde indirizzate ad essa collegate da 1 a 32, la presenza di gas: Tossici e/o esplosivi, OSSIGENO, ecc. La centralina BXI32 è stata studiata e costruita secondo la preponderante richiesta di Mercato e in linea con la Normativa Europea, per verificare la presenza di gas in modo versatile ed innovativo con sonde Indirizzate tramite una rete indirizzata BUS 485. La concentrazione di gas che ogni sonda rileva a rotazione viene letta direttamente sul Display che ne specifica la provenienza. Quando una delle sonde collegate supera la soglia di pre-allarme impostata, la centralina emette un suono proporzionale in base alla quantità di gas rilevata, e indica sul display il numero della sonda, la quantità di gas rilevata e la provenienza dello stesso; registrando l’avvenuto allarme in una memoria (Datalogger). All’occorrenza si può stampare i dati registrati, fino a un massimo di 50 eventi.
La centralina presenta due livelli di pericolo, che sono:
I LIVELLO, pre-allarme. Questo dato è variabile. Il tecnico può modificare l’intervento del preallarme, sonda per sonda, in base al tipo d’impianto da controllare. Il livello è selezionabile dal 3% al 16% del L.I.E. oppure da 45 a 240 ppm
II LIVELLO, allarme generale. Esso è fissato al 20 % del L.I.E. oppure 300ppm.
All’occorenza si può inserire n° 2 schede di espansione relé CARD-RLS4.

Alimentazione Primaria Versione BXI32: 15 VDC
Alimentazione Secondaria batteria Max 2,2 Ah: 12,7 VDC
Carica Batteria Max 2,2 Ah: Controllata
Assorbimento: 3 W in Allarme
Sonde INDIRIZZATE: Max 32
Catalitico, Elettrochimica, Semiconduttore, Pellistore Protocollo comunicazione: ModBuss RTU
Soglia di pre-allarme Variabile: per ogni sonda dal 3 al 18% LIE
Soglia di allarme esplosivo: 20 % del LIE e 300ppm
Display: 4 righe 20 cln
Sicurezza Positiva: Selezionabile
Relé di uscita pre allarme: ON-OFF
Relé di uscita allarme: In scambio
Relé di avaria: ON-OFF
Tacitazione sirena esterne, e Buzzer: Via software
Segnalazione di Allarme manuale: Incorporato
Temperatura di lavoro: -10°C ÷ + 60°C
Installazione: in barra Omega
Dimensioni BXI32: 158x90x58 9mod
Dimensioni Confezione: 197x122x67
Peso: 400 grammi ca.
Grado di protezione: IP20

PDF Scarica la scheda in formato PDF

BXI32